La creazione di questo sito
Ŕ un ennesimo sforzo volto ad informare
la pubblica opinione sull'odioso fenomeno
definito "Sottrazione internazionale di minori"
e delle misure per contrastarlo, al fine di riportare a casa i propri figli.


La creazione di questo sito, cominciata il 10/10/1997, Ŕ un ennesimo sforzo volto ad informare la pubblica opinione sull'odioso fenomeno definito "Sottrazione internazionale di minori" e delle misure fino ad ora esistenti al fine di contrastarlo.
Bamginirubati.org

VAI AL SITO


The design of this site has started on October the 10th 1997, it is another further effort focused on informing the public opinion about the hateful phenomenon defined "International Child Abduction" and the existing contra measures.

Ho potuto constatare che decine e decine di casi di bambini sottratti e nascosti all'estero dal loro genitore di nazionalitÓ straniera che non solo non sono stati rimpatriati nella loro residenza abituale che avevano immediatamente prima del loro rapimento, come previsto dalle norme delle convenzioni internazionali di merito pur sussistendo perfetto regime di reciprocitÓ tra gli Stati interessati, ma , spesso, il genitore vittima non ha neppure ottenuto un diritto di visita nei confronti del figlio rapito.

La causa pi¨ ricorrente di tali negazioni si fonda sulla mancanza di adeguata conoscenza, da parte dei consulenti legali del genitore reclamante, delle convenzioni internazionali di merito e delle relative, convenienti procedure da adottare, secondo la specificitÓ dei casi.

Occorre considerare che il trasferimento di un bambino oltre le frontiere italiane non racchiude le stesse caratteristiche e peculiaritÓ normative che, invece, sono applicabili alla tutela di un bambino che, ad esempio: viene trasferito da Roma a Milano.

Questo, sopradescritto, Ŕ l'errore pi¨ frequente che ho potuto rilevare negli atti giudiziari degli oltre 150 casi di sottrazione internazionale che ho dettagliatamente seguito e studiato e che ha causato l'affievolimento o il rigetto delle richieste, poste al giudice straniero, dal genitore che si Ŕ visto sottrarre il figlio minore.

Questo sito consente di accedere alle necessarie informazioni ed indicazioni procedurali relative alla vigente normativa internazionale e nazionale riferita al fenomeno della sottrazione internazionale di minori e si propone di informare la pubblica opinione sull'odioso e crescente fenomeno della sottrazione internazionale di minori e fornire, gratuitamente, a chiunque ne faccia richiesta, via e-mail o telefonica (+39 059 986654, +39 334 1129051, fax +39 059 986839) tutte le informazioni ed i suggerimenti utili a prevenire, contrastare e/o limitare questo aberrante evento perpetrato contro il diritto di ogni bambino di vedersi amato ed allevato da entrambi i suoi genitori.


Mondoincantato.it